4a Edizione del Forum italo-russo a Verona

Cooperazione per la Modernizzazione e l’Innovazione
Palazzo della Gran Guardia 27-28 ottobre 2011



Le relazioni tra l’Italia e la Federazione Russa continuano ad essere eccellenti in tutti i campi. Nel 2010 l’interscambio commerciale fra i due Paesi ha registrato un notevole incremento rispetto al 2009 e quest’anno il trend positivo continua ad un ritmo sostenuto.
La collaborazione industriale tra i nostri due paesi coinvolge sia le grandi aziende, come le medie e le piccole. Le due economie sono complementari e possono offrire opportunità d’affari reciprocamente vantaggiose. La Russia è un paese che cambia alla velocità della luce e che pochi conoscono realmente. La sua economia ha appena intrapreso un’ambiziosa trasformazione finalizzata all’innovazione e alla modernizzazione. La strategia intrapresa dal Governo russo mira, infatti, a superare la dipendenza da petrolio, gas, metalli e altre comodità e a creare uno sviluppo industriale basato sui prodotti a più alto valore aggiunto e sull’innovazione nei settori a maggiore contenuto tecnologico e di design.
La finalità del Forum, organizzato dall’Associazione Conoscere Eurasia con il patrocinio del Consiglio dei Ministri italiano e con il supporto del Senato della Russia (Consiglio della Federazione) è lo scambio di esperienze per una crescita tecnologica di qualità collegata ad una serie di infrastrutture nell’industria, nell’agricoltura e nei servizi. La scommessa è quella di aumentare sensibilmente nel volume dell’interscambio commerciale italo - russo la quota di prodotti innovativi, macchinari ed attrezzature.
E’ prevista la partecipazione sia da parte italiana che russa del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’Agricoltura, del Ministero dell’Energia e dell’Agenzia per l’Energia della Russia (REA).
Inoltre, da parte russa hanno confermato la loro presenza numerose aziende pubbliche e private tra le quali: Rusnano, Russian Technologies State Corporation, Fondo Skolkovo, Centro Nazionale di Ricerche Istituto Kurchatov, Gazprombank, Gazprom, Gruppo Renova, Accenture, Basic Element e Rusal.
La parte italiana sarà rappresentata da Intesa Sanpaolo, Avelar Energy, Finmeccanica, Sinergie Italiane, Enea, Nuovo Trasporto Viaggiatori e da altre grandi, medie e piccole aziende.
Alla luce di quanto sopra, abbiamo l’onore di invitarLa a partecipare al Forum in oggetto.

Cordiali saluti,
Antonio Fallico
AllegatoDimensione
Programma Forum.pdf817.72 KB
Программа Форума.pdf868.7 KB

 Associazione Conoscere Eurasia - Via dell'Artigliere, 11 37129 Verona Italia - C.F. 93197240232 - P.IVA 03739750234 T: +39 0458020904 F: +39 0459299924 M: info@conoscereeurasia.it