Comunicato Stampa - Vincitori Seconda Edizione Premio Raduga

 

29 giugno, a San Pietroburgo, saranno premiati i vincitori dell'annuale premio letterario italo – russo “Raduga” per giovani autori e traduttori.

13 giugno 2012, S. Pietroburgo. Il 29 Giugno 2012, a San Pietroburgo, si terrà una cerimonia solenne per la premiazione dei vincitori del premio letterario "Raduga" 2012. Durante la cerimonia, presso il Palazzo “Inženernyj”, Sala Georgievskij, saranno premiati “Il giovane autore dell’anno" ed “Il giovane traduttore dell’anno" , sia da parte russa che da quella italiana.

Il premio letterario italo–russo “Raduga” è stato istituito nel 2010 dall’Associazione Conoscere Eurasia e dall’Istituto Letterario A.M.Gorky, con l’intento di attirare l’attenzione dell’opinione pubblica verso la creatività dei giovani narratori e traduttori, sia italiani che russi, di incoraggiare le loro opere letterarie e di dare loro la possibilità di sviluppare il loro talento. Il premio si svolge sotto il patrocinio dell’Agenzia Federale della Stampa e delle Comunicazioni di Massa (“Rospečat”) e con il sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura. Sponsor del Premio sono Banca Intesa Russia, Libreria Feltrinelli e “Azbuka-Atticus”.

Nel 2012, la giuria del concorso ha ricevuto più di 250 opere di autori italiani e russi, di età compresa tra i 18 e i 30 anni. Sono stati selezionati i 10 migliori testi, 5 per l’Italia e 5 per la Russia, tradotti e pubblicati nell’Almanacco Letterario, un prestigioso volume, che viene distribuito sia in Italia che in Russia, con lo scopo di familiarizzare il lettore con il talento dei giovani autori e traduttori.

I vincitori della categoria “Il giovane autore dell’anno 2012” sono Federica di Rosa e Jurij Lunin.

Federica ha partecipato con il racconto “Treno per Tolgan”, ispirato alla corrispondenza tra Tolstoj e Mahatma Gandhi. Lunin ha presentato al concorso il racconto “Bestie”, impressionante per la sua profondità e la concisione.

Nella categoria dei migliori racconti, che hanno partecipato al concorso di quest’anno, rientrano le opere di Paolo Battaglia, Ekaterina Brjuchova, Silvia Valentini, Guido del Duca, Dmitrij Nikitin, Olga Paltrinieri, Ksenija Romanova ed El’vira Farnijeva.

I vincitori della categoria “Il migliore traduttore dell’anno 2012” sono Giorgia Pomarolli, con la traduzione del racconto “La Preghiera” di Ksenija Romanova e Tat’jana Bystrova, che ha tradotto il racconto di Olga Paltrinieri “12 giugno del 2010” .

La cerimonia della premiazione vedrà la partecipazione dei finalisti del premio letterario “Strega” 2012. Nel corso degli anni, questo prestigioso premio letterario è stato vinto da importanti scrittori italiani, diventati dei classici della letteratura moderna come Alberto Moravia, Dino Buzzati, Claudio Magris, Dacia Maraini ed il più letto in assoluto tra gli scrittori italiani moderni, Umberto Eco.

Data: venerdì 29 giugno 2012 - ore 18:30
Luogo: S. Pietroburgo, via Sadovaja, 2, Palazzo “Inzhenerniy” (Sala Georgievskij)

I VINCITORI DEL PREMIO RADUGA 2012

Federica Di Rosa, nata nel 1976, diplomata in Scrittura Drammaturgica presso la scuola d’arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano,vive a Milano. Nel 2005 pubblica le pièce teatrali “Mille e America”, “Il passo della burrasca” nella raccolta di opere “La storia nel gioco № 8” (Tormena, Genova, 2005). E’ sceneggiatrice del cortometraggio “Eva Part Time”.

Jurij Lunin, nato nel 1984, laureato presso l’Istituto Letterario A.M.Gorky. Ha pubblicato diverse opere letterarie nella raccolta di prose per giovani autori “Facultet”, così come nell’Almanacco “5x5” e in “Tverskoj bul’var, 25”. E’ sceneggiatore della radio “Russia” e redattore del giornale sonoro per i non vedenti “Dialogo”.

Giorgia Pomarolli, nata nel 1987, ha studiato Lingua e Letteratura russa presso l’Università di Trento, dove si è laureata con la tesi di laurea “Significato della Rivoluzione d’ottobre nel cuore dell’ultimo poeta del villaggio”, dedicata a Sergej Esenin. Dal 2010 collabora con l’associazione italiana “Aiutateci a Salvare i Bambini Onlus” . Nel 2011 ha tradotto in lingua italiana il libro di L.Ulickaja “L’uomo è finito all’ospedale”.

Tat’jana Bystrova, nata nel 1980, laureata in Letteratura Russa presso L’Università Statale degli Studi Umanistici di Mosca (2002) e in Lingue e Letterature straniere presso l’Università Cattolica di Milano (2005), ha conseguito il dottorato in Letteratura Russa nel 2006. E’ autrice di articoli sulla vita e le poesie di Marina Cvetaeva. Nel 2010 ha pubblicato la monografia “ Viaggio in Italia con Marina Cvetaeva”, che ha posto le basi per il suo lavoro di tesi.

ORGANIZZATORI DEL PREMIO

L’Associazione Conoscere Eurasia è un’ Associazione senza fini di lucro, fondata nel 2007, per affiancare il Consolato Onorario della Federazione Russa a Verona nelle sue varie attività. Lo scopo principale dell’Associazione è lo sviluppo delle relazione culturali e dei rapporti sociali ed economici prevalentemente tra l’Italia e la Federazione Russa e, inoltre, con l’area geopolitica euroasiatica nella quale la Russia ha un ruolo storico attivo. L’Associazione promuove e organizza iniziative culturali, artistiche, educative, scientifiche, economiche e politiche.

L’Istituto Letterario A.M.Gorky è un istituto statale d’Istruzione Superiore fondato da Aleksej Maksimovič Gorky nel 1933. Dal 1992 dipende dal Ministero dell’Istruzione e della Scienza della Federazione Russa. Esso svolge una vivace attività internazionale. In collaborazione con l’Associazione “Conoscere Eurasia” l’Istituto Letterario A.M.Gorky realizza i seguenti progetti: il Premio Letterario italo-russo per giovani autori e traduttori “Raduga”, il Premio Letterario italo–russo “Bella” e l’Almanacco Letterario russo-bielorusso, la cui pubblicazione è prevista per aprile 2013.


 Associazione Conoscere Eurasia - Via dell'Artigliere, 11 37129 Verona Italia - C.F. 93197240232 - P.IVA 03739750234 T: +39 0458020904 F: +39 0459299924 M: info@conoscereeurasia.it