Rassegna della Stampa Russa - 25.06.2013





Eventi, problematiche e dati statistici generali

 

* L’ordine del giorno del Forum internazionale per gli investimenti, svoltosi la settimana scorsa (20-22 giungo) a San Pietroburgo, prevedeva una grande attenzione alle prospettive dell’economia globale. Invece in realta` - come rilevano la stampa e molti partecipanti all’assise – la maggior parte degli interventi e delle lunghe e accese discussioni e` stata rivolta alle numerose questioni, riguardanti il rallentamento della crescita economica. Secondo molti economisti, tale rallentamento tra l’altro e` stato causato  dal notevole calo degli investimenti nel capitale di base: all’inizio del 2012  gli investimenti sono aumentati del 16%, dopo alcuni mesi l’incremento si e` abbassato fino al 10% e adesso e` quasi nullo. E il Forum ha mostrato che le autorita` e il governo non possono piu` ignorare il problema del rallentamento dell’economia nazionale.

     Non per caso lo stesso Vladimir Putin per la prima volta ha dedicato all’assise economica in generale e ai singoli convegni e incontri  due intere giornate. Venerdi` nel suo discorso ha pronunciato parecchie dichiarazioni, “molto importanti e sensazionali”.  Il Presidente ha proposto una “sua ricetta per la ripresa dell’economia russa”. Questa prevede la diminuzione delle tariffe dei grandi gruppi settoriali (monopoli) e un ingente aumento degli investimenti statali nell’ampliamento e nell’ottimizzazione delle infrastrutture (si intendono stanziare circa 450 miliardi di rubli, cioe` piu` di 10 mld.di euro, per costruire la ferrovia ad alta velocita` Mosca-Kazan’ e il Raccordo centrale nella Regione di Mosca, nonche` per ammodernare la ferrovia Transiberiana). D’altra parte, Putin ha chiesto alla GosDuma e agli organi competenti di preparare ed attuare l’amnistia per gli imprenditori, che non hanno commesso reati feroci e piu` gravi oppure per quelli condannati per la prima volta (saranno circa 5mila, il 5% degli imprenditori incarcerati). Inoltre il capo dello Stato ha letteralmente “sconvolto il mondo di giuristi” con la sua iniziativa di unire la Corte Suprema con il Tribunale Supremo di arbitraggio, nella quale qualcuno ha gia` intravisto un tentativo di silurare l’attuale capo del governo.

    E` evidente che sia le proposte e le indicazioni di Vladimir Putin, mirate a rilanciare l’economia e migliorare la vita in tutta la Federazione Russa, sia i risultati finanziari del “principale forum imprenditoriale del Paese” (sono stati conclusi o almeno preparati moltissimi contratti per centinaia e centinaia di miliardi di rubli) saranno ancora analizzati e anche messi in dubbio (come e` gia` avvenuto in questi  giorni) piu` dettagliatamente. Le riflessioni piu` interessanti su tutte queste problematiche le segnaleremo senz’altro  nelle nostre prossime rassegne   -    

“Rossijskaja gazeta”, (“RG”) pag.1-2; “Vedomosti” pag. 1, 3-4, 6; “Kommersant” (uscito in una nuova veste e con una nuova impaginazione) pag. 5, 7, 13-18; “Izvestia”,  “RBK daily” e alcuni altri quotidiani del 21 giugno; i settimanali dello stesso lunedi` “”Ekspert” № 25 (pag.6, 10, 42-43), “Itoghi” № 25 (pag.23), “Profil” № 24 (pag.28) e “Kompanija” № 24 (pag.4, 6 e 46-47); nonche` “Vedomosti” di oggi, 25 giugno; pag.7).

     

    Faccio notare ancora che nell’ambito del Forum  si sono tenuti alcuni incontri di un gruppo di imprenditori ed esperti, che preparano le raccomandazioni  per il prossimo vertice del G20, fissato per

settembre. Alle relazioni tra i politici e gli uomini d’affari e` dedicato un supplemento speciale  di “Kommersant” del 19 giugno (pag.17-20), che comprende tra l’altro una approfondita conversazione con Aleksandr Shokhin, presidente dell’”Unione degli industriali e degli imprenditori russa”. L’intervistato ha ribadito che la comunita` imprenditoriale mondiale deve  avere la possibilita` di partecipare all’elaborazione delle decisioni approvate dai leader  durante il summit del G20.

     E` noto che anche gli spostamenti personali talvolta contribuiscono alla realizzazione di una strategia economica oppure di un piano finanziario. Per cio` Vladimir Putin ieri (24 giugno) ha nominato Aleksej Uljukaev, vicepresidente vicario del governatore della Banca centrali, ministro dello Sviluppo economico. L’ex ministro Andrei Belousov, che “ha avuto ultimamente parecchie divergenze sul corso economico con molti dicasteri e la Banca centrale”, diventa l’assistente economico del Presidente della FR. Uno dei membri del governo ha fatto notare a proposito che “Uljukaev non e` economista,  e` un illustre esperto del sistema finanziario” . In ogni modo il neoministro durante l’incontro con Vladimir Putin ha gia` evidenziato i suoi primi compiti principali: non permettere all’economia di scivolare verso la recensione e creare le basi di una lunga crescita economica; assicurare l’adempimento agli obblighi sociali dello Stato; creare delle condizioni necessarie per l’aumento degli investimenti privati    -      “RG” pag.1-2 e 7; “Kommersant” pag.1-2; “Izvestia” pag.1 e 4; “Vedomosti” pag.4, e alcuni altri quotidiani di oggi 25 giugno.

 

 

Economia, settori e mercati, grandi aziende e PMI

 

 

* Alla fine di giugno sempre a San-Pietroburgo si terra` un’altra importante assise: si tratta  della conferenza internazionale “L’energia nucleare nel XXI-mo Secolo”, alla quale parteciperanno 700-800 esperti e scienziati di una novantina di Paesi. Alla vigilia della manifestazione il direttore generale dell’Agenzia mondiale MAGATE  ha previsto che “la quota di produzione dell’energia elettrica atomica nel bilancio globale delle energie aumentera` costantemente e puo` raddoppiare entro il 2030”. “RG” (20.6; pag.4) ha raccolto i pareri di alcuni esperti, che hanno parlato del ruolo del settore e della suddetta conferenza.

*  Negli ultimi giorni la stampa ha prestato massima attenzione all’industria aeronautica: il motivo e` il salone di Les Bourget conclusosi in Francia domenica scorsa. Piu` di 3 000 fra societa` e aziende di 44 Paesi hanno partecipato all’esposizione; il totale dei contratti firmati ha superato 135 miliardi di US$, il doppio rispetto al salone di Farnborunt (Inghilterra) dello scorso anno. E l’evento principale del salone e` stata la presentazione di un nuovo grande aereo di linea “Airbus A350”, che secondo i suoi creatori deve “vincere la competizione con il “Boeing 787 Dreamliner” americano”.  I giornali hanno quasi unanimemente acclamato il formidabile successo degli aerei militari russi, notando inoltre che “i  progressi  nel nostro  segmento civile sono molto piu` modesti”      -         “Nezavisimaja

 

gazeta” (19.6, pag.2); “Izvestia” (20.6; pag.8, e 21.6, pag.7);  “RG” (21.6; pag.7); “Kommersant” (24.6; pag.7 e 9), nonche` i settimanali del 24 giugno “”Ekspert” (pag.7), “Profil” (pag.30-32)  e “Itoghi” (pag.7).  

          “RBK daily” (19.6; pag.1 e 4) ha riferito che il ministro della Difesa Serghej Shojgu  “ha fatto “una lunga ispezione del salone” e ha dichiarato che la Russia costruira` il suo primo “drone” militare.  Segnalo inoltre un servizio di “RG” (21.6; pag.5) che ha salutato il successo sinceramente inatteso dell’aeronautica civile: tre compagnie – “Aeroflot”, “Transaero” e S7 – sono state riconosciute le “migliori compagnie dell’Europa Orientale”.

   Nel frattempo al governo e` arrivata una lettera dei dipendenti della grande azienda del settore militare “NPP “Temp”” (produce impianti e attrezzature per gli aerei MIG e Su, per i sistemi missilistici), che hanno chiesto di difenderla dall’acquisizione forzata (“Izvestia”; 18.6. pag.6).

* Dal prossimo luglio il governo russo  intende riavviare il programma di crediti agevolati agli acquirenti di una nuova auto (col costo non superiore a 700mila rubli), gia` intrapreso e provato durante la crisi del 2008-2009. Secondo dei calcoli preliminari, il provvedimento richiedera` circa 12,7 miliardi di rubli; il reperimento delle risorse e` gia` stato concordato col Ministero delle Finanze   -  (“Kommersant” del 24.6; pag.9).  Da parte sua “Izvestia” (20.6; pag.1 e 4) ha riferito che al fine di aumentare le vendite le societa`- produttrici di autoveicoli hanno raddoppiato le spese per la pubblicita`: dall’inizio di quest’anno hanno gia` speso 6,7 miliardi di rubli suddivisi soltanto tra Internet,  radio e il segmento di out-door, che sono mass-media molto piu` economici  rispetto alla televisione.  Infine addito “Vedomosti” (20.6; pag.10) che ha riportato e commentato un’amara previsione dei dirigenti e degli analisti del gruppo “AvtoVAZ”: a loro parere, quest’anno le vendite di automobili in Russia diminuiranno di circa il 10 per cento, rispetto allo scorso anno.

* L’aumento delle nuove produzioni, l’uso delle tecnologie piu` sofisticate, l’apertura di nuove centri logistici e di vendita: e` cio` che  - secondo un servizio di “RG” (20.6; pag.4) - caratterizza l’evidente crescita dell’industria di fertilizzanti in Russia. 

     “Ekspert” (№ 25 del 24.6; pag.28-29) ha messo il rilievo il fatto che per la prima volta una grande azienda agroindustriale “Miratorg” otterra` da “Sberbank-CIB” un credito d’investimento pari a 1 miliardo di rubli (un pochino meno di 25 milioni di euro) per 15 anni, concesso al fine di sviluppare la zootecnia nella Regione di Kaliningrad.

* Da un po’ di tempo non potevo segnalare qualche pubblicazione interessante e informativa per gli esperti e gli analisti del settore delle costruzioni e dell’edilizia.  Adesso saldo – volentieri – questo “debito”.  Ecco “Kommersant” (20.6; pag.14) che ha pubblicato un’ampia conversazione con Aleksandr Braverman, direttore generale del Fondo federale assistenza all’edilizia.   E` convinto, che  l’ampliamento della citta` di Mosca portera` notevoli vantaggi alle societa` di development, ma anche ... al suo Ente. Lo stesso ha illustrato inoltre la strategia del Fondo.  

      “Ekspert” (№ 25; pag.30-31) ha spiegato dei motivi, per i quali circa 120 aziende edili di 50 Regioni hanno istituito una nuova associazione settoriale: “il suo principale scopo e` difendere gli interessi dei costruttori nell’ambito legislativo”.   Nella sua edizione precedente il settimanale (№ 24 del 17.6; pag.30-34) ha riassunto il contenuto dei contratti di un nuovo formato con lo Stato per le societa` e le   imprese   (operanti soprattutto   nel complesso militare), elaborati   per   sollecitare  le

 

compagnie di usare costantemente innovazioni nella costruzione di nuove infrastrutture. “RBK daily” (18.6; pag.6) ha rivelato un fatto curioso: la compagnia “UVZ-logistic”, “affiliata” della grande holding “Uralvagonzavod”, intende adesso offrire alle PMI i servizi di trasporto su ferro e su gomma dei materiali di costruzione. 

    Infine agli analisti del settore summenzionato segnalo l’approfondito supplemento “Uffici, immobili commerciali e stadi” (p.B1-B4) diffuso in allegato a “Vedomosti” di oggi, 25 giugno.

* Da parecchi altri giornali di quest’ultimi giorni si e` saputo che: 

l’Agenzia federale per la pesca intende creare una catena di megacomplessi per la conservazione e la vendita di prodotti deperibili. Il progetto-pilota (l’investimento di circa 2,5 miliardi di euro; l’area e` di 407 ettari, ecc.) sara` realizzato con la compagnia statale spagnola “Mercados Centrales de Abastecimientos”      -     (“Kommersant”; 20.6; pag.12);

la societa` francese “Leroy Merlin”, maggiore venditrice in Russia di merci per la casa, e` disposta ad investire nello sviluppo delle proprie attivita` circa 10 miliardi di rubli al fine di raddoppiare la propria rete nella Federazione Russa     -      (“Vedomosti”; 20.6; pag.18);    

nel settore alberghiero di Mosca crescono soltanto gli hotel di lusso e gli alberghi “piu` economici” e la produzione di vodka in maggio e` crollata del 30% a causa del “grande” ritorno della bevanda prodotta illegalmente  -  (“Kommersant” del 20.6, p.12, e del 24.6, pag.1 e 10).

 

 

Finanza, fisco, dogana, leggi, settore assicurativo  

 

 

* “Il cambio della guardia nella Banca centrale” – cosi` “Ekspert” (№ 25 del 24.6; pag.44-49; vedi anche la pag.6) ha intitolato una sua ampia rassegna dello sviluppo e dell’attuale situazione del sistema finanziario nazionale, nonche` dell’eredita` ricevuta da Elvira Nabiullina, da lunedi` il nuovo governatore del principale istituto finanziario di credito della FederazioneAnche molti altri giornali di ieri hanno diffusamente descritto le principali concezioni economiche e finanziarie, il comportamento principalmente guardingo e i compiti “urgenti”  della Nabiullina. Inoltre hanno espresso le numerose aspettative, riguardanti un ulteriore sviluppo dell’economia, il reale corso del cambio del rublo, il controllo dell’attivita` del settore bancario, le relazioni col governo e con le massime autorita`, altre problematiche impellenti del Paese.   A molti questi quesiti la presidente della Banca centrale ha sinceramente risposto in una lunga e approfondita intervista, rilasciata a “Kommersant” (24.6; pag.1 e 3).

* “Kommersant” nella sua edizione del 21 giugno (pag.10) ha riportato un’analisi delle cause e dei fattori della continua riduzione dei tassi d’interesse sui depositi  e  ha illustrato la dinamica del mercato delle carte di credito

     Intervistato da “Vedomosti” (20.6; pag.8-9), Bill Macdermotte, presidente della grande societa`- produttrice di software “SAP AG” (l’attuale capitalizzazione e` di $94,8 mld), ha raccontato della collaborazione con la Russia. Inoltre ha spiegato di come la recente crisi a Cipro ha influito sul mercato

 

 

di soft destinati alle banche, e di come i programmi per i telefonini mobili aiutano a gestire il business, compreso quello bancario. 

* Il settimanale “Kompanija” (№ 24 del 24.6; pag.58-61) ha dato rilievo all’aumento dei crediti bancari concessi alle piccole e medie imprese.  Nello scorso anno essi sono cresciuti del 17 per cento sull’anno precedente e ammontavano a 4 500 miliardi di rubli, mentre il totale dei crediti concessi alle grandi societa` e aziende e` aumentato “soltanto” dell’11 per cento -  ha appena superato 4 000 miliardi di rubli. Secondo le previsioni, quest’anno i suddetti crediti aumenteranno ancora del 15 - 20 per cento.

* La Banca centrale ha recentemente reso noto le cifre riguardanti le importazioni fittizie dai Paesi dell’Unione doganale nello scorso anno. Il volume delle operazioni sospette effettuate in Kazakistan ammonta a $10 miliardi e di quelle compiute nella Bielorussia – piu` di 15 miliardi di US$ (“Vedomosti” del 21.06; pag.10 e 14; “Kommersant” del 13.6; pag.1 e 10).

* Agli esperti del settore assicurativo a mio parere  possono essere utili:

il commento di “Vedomosti” (21.6; pag.14), in cui si tratta del consolidamento del mercato,

e la rassegna di “Profil” (№ 24 del 24.6; pag.42- 44), dedicata alle “buone prospettive” del mercato delle assicurazioni dirette, che adesso fattura solo lo 0,2 per cento (circa 1,6 miliardi di rubli; il 70% a Mosca) degli introiti delle compagnie d’assicurazione: aiutera` Internet e gli speciali programmi per i telefonini mobili.

* La Corte Suprema della Federazione Russa ha comunicato che in un anno nel Paese per i vari atti di corruzione sono state condannate 6 014 persone. In 76 casi   la tangente superava un milione di rubli mentre il “pizzo” portato da 926 persone e` stato inferiore a 500 rubli, cioe` a circa 12 euro -   (“RG” del 19.6; pag.2)

 

Russia - Italia

 

 

* La prossima esposizione “I capolavori di Tiziano”   - sara` inaugurata presso il “Museo delle belle arti Pushkin” giovedi` 27 giugno – ha gia` suscitato una grande attenzione della stampa. Della “mostra di straordinaria importanza” hanno scritto “Weekend” (№ 23 del 21.6; pag.2), il settimanale di “Kommersant”, e “Piatnitsa” (№ 20 del 21.6; pag.5), supplemento settimanale a “Vedomosti”, nonche` “Profil” (№ 24 del 24.6; pag.55), rilevando che l’esposizione  “e` stata preparata grazie alla partecipazione di  molti musei ed enti italiani”.

   “Ekspert” (№ 25 del 24.6; pag.75) ha informato che “l’Ambasciata d’Italia continua il ciclo delle “esposizioni di un capolavoro”. Fino al prossimo 18 luglio tutti i visitatori dell’Armeria all’interno del Cremlino potranno ammirare “San Giorgio”, l’opera di Andrea Mantegna portata da Venezia su iniziativa dell’Ambasciatore Antonio Zanardi Landi.

* “RG” (21.6; pag,10) ha pubblicato una simpatica presentazione dell’Isola di Ischia, dove poco tempo fa per la prima volta  sono state organizzate le giornate dedicate al grande poeta russo Iosif Brodskij. 

     

     Lo stesso quotidiano continua a pubblicare un originale “dizionario russo-italiano”: ogni tanto e` arricchito dai giornalisti Aleksej Bukalov, che vive in Italia, e Stefania Zini, che lavora in Russia. Nell’edizione del 21 giugno (pag.16) gli autori spiegano come i russi e gli italiani trascorrono le  vacanze.  A questo proposito non posso non additare un supplemento di “Izvestia” (21.6) “La salute della nazione” che ha riferito “sui servizi organizzati per i cittadini russi dai numerosi centri medici della Regione Veneto”.

 

Cari lettrici e lettori, grazie per l’attenzione.

Distinti e cordiali saluti.

 

 

A cura di Valerij Shvetsov (con la collaborazione di Canzio Cavallini)

e-mail: valerio.m@unimpresa.ru

Telefoni: ufficio +7 (495) 411-79-48 (int. 3413); cell: +7 (916) 531-04-45

www.confindustriarussia.it

 


 Associazione Conoscere Eurasia - Via dell'Artigliere, 11 37129 Verona Italia - C.F. 93197240232 - P.IVA 03739750234 T: +39 0458020904 F: +39 0459299924 M: info@conoscereeurasia.it